About

Lucia Napoli

Mezzosoprano e Violinista

Si è diplomata in violino e in canto con il massimo dei voti presso i Conservatori di Musica «F. Morlacchi» di Perugia e «G. B. Pergolesi» di Fermo.

Si è perfezionata in violino con Corrado Romano, Giulio Franzetti e Alessandro Cervo. Si è specializzata in belcanto, musica barocca e da camera presso l’Accademia «Arturo Toscanini» di Parma e con artisti quali Sara Mingardo, Dalton Baldwind, Micheal Aspinall e Gioacchino Zarrelli.

È risultata vincitrice di diversi concorsi di canto, tra cui il Concorso Internazionale di Canto Barocco «Francesco Provenzale» presso il Centro di Musica Antica Pietà de’ Turchini di Napoli, il Concours International de Chant de Clermont-Ferrand, il Concorso Città di Cagli e quello Città di Terni.

Apprezzata interprete del repertorio barocco, Lucia Napoli è protagonista di un’intensa attività concertistica ospite di festival prestigiosi in molte delle sale da concerto tra le più importanti al mondo: Tokyo Opera City Concert Hall, Yokohama Opera City Concert Hall, Concertgebouw Amsterdam, Kölner Philarmonie, Musikfet Bremen, Teatro «La Fenice» di Venezia, Wiener Konzerthaus – Festival di Musica Antica Resonanzen di Vienna, Festival AMUZ di Anversa, Summer Internationale Barocktage Stift Melk, MiTo SettembreMusica, Piccola Accademia Montisi, Festival dei Due Mondi di Spoleto, Settimane Musicali dell’Olimpico di Vicenza, Amici della Musica di Padova, Società del Quartetto di Vicenza, Kiel Opera House, Sagra Musicale Umbra, Ravenna Festival, Maggio Musicale Fiorentino, Teatro della Pergola di Firenze, Salzburger Festspiele, White Light Festival Lincoln Center New York, Festival Villa Solomei, Accademia Filarmonica Romana, Reate Festival etc.

Vanta collaborazioni artistiche con celebri direttori quali Riccardo Muti, Gustav Leonhardt, Sigiswald Kuijken, Sir J. E. Gardiner, Pàl Nemeth, Paul Dombrecht, Giulio Prandi, Alessandro Quarta, Christopher Hogwood, Fabio Ciofini, Franz Brüggen, Michael Radulescu, Umberto Benedetti Michelangeli, Sergio Balestracci, Philippe Herreweghe, Yannik Nézet-Séguin, Edo de Waart, Kaspar Putnis, Jos van Immerseel, Francesco Cera, Fabio Bonizzoni, Massimo Mazzeoni, Matteo Messori ed altri.

Ricopre il ruolo di solista in alcuni dei più importanti ensembles di musica antica sia italiani che europei, quali La Petite Bande, Divino Sospiro, La Risonanza, La Venexiana, Cappella Augustana, Ensemble Arte Musica, De Labyrintho, Concerto Romano, RossoPorpora, La Stagione Armonica.

Ha inciso Das neugeborne Kindelein (Accent), Luther in Rome e Sacred music for the Poor (Christophorus), Se con stille frequenti (Arcana), Biagio Marini, Madrigali et Sinfonie op II (Tactus), Gesualdo, Tenebrae Responsoria e Sigismondo D’India. Musiche a una e due voci (Brilliant Classics). E ancora, quale componente di Collegium Vocale Gent, ensemble attivo in tutto il mondo, col quale collabora stabilmente da oltre un decennio: Carl Orff – Carmina Burana (Outhere), Beethoven Symphony No. 9 (Pentatone), Igor Strawinsky – Threni – Requiem Canticles, J. Haydn – Die Schöpfung, J. Haydn – Die Jahreszeiten, J. Brahms – Werke für Chor und Orchester” (PHI).

Ha interpretato i ruoli di Penelope e di Speranza rispettivamente ne Il ritorno di Ulisse in patria e L’Orfeo di C. Monteverdi, Dido in Dido and Aeneas di H. Purcell, Junonin Acteon di M. A. Charpentier, Apollone La divisione del Mondo di G. Legrenzi, Mariucciane I due timidi di N. Rota, Clarina ne La cambiale di matrimonio di G. Rossini.